"Il comunismo per noi non è uno stato di cose che debba essere instaurato, un ideale al quale la realtà dovrà conformarsi. Chiamiamo comunismo il movimento reale che abolisce lo stato di cose presente. Le condizioni di questo movimento risultano dal presupposto ora esistente." (K. Marx)

Un primo passo per ricomporre l'unità di classe!

Nonostante i teorici del finanzcapitalismo e i vari pagliacci bocconiani travestiti da professori di vario colore politico ipotizzino ogni giorno un nuovo scenario per una possibile uscita dalla crisi, noi di Lotta Continua, assieme alla stragrande maggioranza dei proletari, sappiamo fin troppo bene che queste sono soltanto vane illusioni: ciò che da cinque anni sta polverizzando l’esistenza di migliaia di persone è una crisi di sistema, e non un incidente di percorso come vogliono farci credere per continuare a legittimare lo stato di cose presente. Questa crisi e la macelleria sociale che ne è seguita, hanno dimostrato che l’unica soluzione definitiva al perdurare del disastro economico e sociale è la demolizione violenta del sistema nella sua totalità e la sua sostituzione con una società in cui il lavoro sia definitivamente liberato dall’alienazione e dall’asservimento al profitto.
Le condizioni oggettive hanno raggiunto un livello tale di drammaticità che sarebbe naturale pensare a uno scontro di classe già avanzato, sia sul terreno dell’organizzazione che su quello della violenza. Così però (ancora) non è: manca l’apporto soggettivo per il cambiamento radicale e, nello specifico, manca l’unità di classe del proletariato. Per ricomporre questa unità politica è necessario, oggi più che mai, partire con un lavoro capillare sul territorio al fine di riorganizzare collettivamente le esperienze di lotta dei vari reparti della classe.
Il coordinamento rsu dei metalmeccanici che si è costituito nell’hinterland milanese, è un primo passo non sufficiente ma sicuramente necessario per tornare a pensare e agire come classe.

...
Continua a leggere
859 Visite
0 Commenti

Seguici su Facebook

Iscriviti al blog

x