Accedi al tuo account

Nome utente *
Password *
Ricordami

«Il comunismo per noi non è uno stato di cose che debba essere instaurato, un ideale al quale la realtà dovrà conformarsi. Chiamiamo comunismo il movimento reale che abolisce lo stato di cose presente. Le condizioni di questo movimento risultano dal presupposto ora esistente»

(K. Marx)

Giambellino: attacco alle periferie e alle avanguardie che lottano

comitato-lorenteggio-giambellino-2

Questa mattina all’alba ingenti forze dell’ordine hanno attaccato il quartiere sgomberato 9 appartamenti e la base di solidarietà popolare, sede del Comitato Abitanti Giambellino Lorenteggio arrestando 9 compagni con l’accusa di associazione a delinquere.

Ora noi crediamo che: Ministro, Gip, Pm, Forze Dell’ordine, Aler, MM, Comune, Regione e Pennivendoli vari

In merito a questo, è corretto che voi siate identificati con chiarezza come nemici di una parte degli abitanti di questo quartiere, nemici della classe più bisognosa, nemici del proletariato, voi i vostri metodi e i vostri loschi obbiettivi siete IL PROBLEMA dei quartieri popolari.

Nessuno di lor signori, vive nei nostri quartieri è evidente leggendo ed ascoltando le ricostruzioni fantasiose che fate.

A vostro avviso l’occupazione di case è un problema, di ordine pubblico, le soluzioni proposte sono, la militarizzazione dei quartieri gli sgomberi continui e L’applicazione di nuove telecamere, per aumentare la possibilità di controllo.

A nostro avviso Mantenere oltre 15000 appartamenti vuoti e riscaldati avendo 22000 domande di assegnazione è un crimine.

Voi attaccate gli occupanti per necessità, criminalizzate il bisogno, volete instaurare un clima di paura e diffidenza.

Ma i reali criminali siete voi classe politica al soldo del capitale, la dirigenza corrotta di Aler e tutti i lacchè che vi circondano.

Le vostre incapacità di gestione sono seconde solo al vostro odio per i più bisognosi.

Numerosi i casi di connivenza e corruzione riportati dalla stampa cittadina che confermano quello che da sempre noi e i vari passaparola di quartiere denunciano.

Funzionari Aler corrotti, classe politica corrotta e criminalità, uniti insieme per fare una consorteria chiamata racket. Il tentativo di gestione delle occupazioni attraverso il racket è una pratica antica nei quartieri, coinvolge le diverse etnie presenti, prima fra tutte quella nostrana, con spartizione di zone, compiti e ruoli ben precisi

A chi rivolgersi….

Proletarie e proletari disperati, spesso allo sbando, sotto ricatto lavorativo,

Spesso vivono in semi clandestinità, in quanto non in possesso di documenti. Non conoscono nessun altro a cui rivolgersi, ignorati dalle istituzioni, e dalla classe politica ufficiale, costretti a pagare qualcuno che li inganna, promettendo un futuro comodo e senza rischi.

Sono i soggetti più deboli, sempre sotto attacco da continui sgomberi.

Contro la speculazione edilizia di Aler a favore gli interessi degli imprenditori Contro il tentativo di controllo e militarizzazione dei quartieri

Noi rispondiamo con la lotta!

Le nostre risposte, contro il racket e contro la pessima gestione del pubblico, sono

 la solidarietà popolare, l'occupazione e l'autogestione.

Massima solidarietà alle avanguardie che lottano, che si organizzano!

Massima solidarietà alle nostre compagne e compagni, sorelle e fratelli del

Comitato Abitanti Giambellino Lorenteggio.

NIC, NICO, VIRGILIO, BENNI, FEDERICA, JANET, CLELIA, MIRKO, LISANDRO

LIBERI SUBITO  !

GIAMBELLINO 13/12/ 2018


CONFLITTI SOCIALI

Il crollo del lavoro stabile
A chi giova l'abbattimento dei contributi Inail?

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Lunedì, 22 Luglio 2019

Immagine Captcha

Notifiche nuovi articoli

Contatti

Per contatti, collaborazioni, diffusione, abbonamenti, sottoscrizioni e tutto quanto possa essere utile alla crescita di questo foglio di lotta, scrivete alla

Redazione

Copyright

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 7-3-2001.

Lotta Continua

is licensed under a
Creative Commons Attribution - NonCommercial - NoDerivatives 4.0 International license.

Licenza Creative Commons

© 2018 Redazione di Lotta Continua. All Rights Reserved.
Joomla Extensions
Sghing - Messaggio di sistema