Accedi al tuo account

Nome utente *
Password *
Ricordami

«Il comunismo per noi non è uno stato di cose che debba essere instaurato, un ideale al quale la realtà dovrà conformarsi. Chiamiamo comunismo il movimento reale che abolisce lo stato di cose presente. Le condizioni di questo movimento risultano dal presupposto ora esistente»

(K. Marx)

×

Errore

Table 'lottacontinua.#__easyblog_category_acl_item' doesn't exist

By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to https://lotta-continua.it/

"Il buono e il cattivo" l'ultimo libro di Carmelo Musumeci

musumeci

Il mio ultimo libro: “Il buono e il cattivo”

I miei libri li ho scritti tutti in carcere anche se li pubblico solo adesso. Adesso che sono un uomo libero, o quasi, sono troppo felice per scrivere.

In 27 anni di carcere anni ho scritto molto perché ho sempre pensato che i libri possano aiutare molto a fare conoscere in Italia l’esistenza della “Pena di Morte Viva” come chiamo io la pena dell’ergastolo o l’Assassino dei Sogni” come chiamo io il carcere.

In questo libro, “Il buono e il cattivo” non parlo di carcere, ma come si arriva al carcere e come un bambino, un ragazzo e un giovane adulto ragioni per diventare un criminale pur non perdendo la sua umanità.

Ed in tutti i casi penso che non basti non fare del male (o reati) per essere delle brave persone.

Quando nella notte nella mia cella la solitudine, la tristezza e la malinconia erano forti e facevano male io iniziavo a scrivere. Scrivevo anche perché m’illudevo che quello era l’unico modo che avevo per continuare a esistere al di là del muro di cinta. in ventisette anni di carcere non c’è mai stato un giorno in cui non abbia scritto qualcosa, a parte quando mi mettevano nelle celle lisce e mi levavano la carta e la penna. Mi ricordo che una volta avevo finito la carta e per un periodo scrissi sulla carta igienica.

Si dice che si nasce tutti innocenti, ma non è vero: molti nascono culturalmente già colpevoli.

In questo libro racconto l’amicizia fra due bambini, uno cattivo che diventa un criminale e uno buono che diventa avvocato. Ci sono parole e fatti molto duri e fino all’ultimo ho avuto dubbi a pubblicarlo, ma si scrive per gli altri e non solo per se stessi e alla fine ho deciso di farlo. Si può acquistare da Amazon

https://www.amazon.it/dp/B08NLJ5N38?ref_=pe_3052080_397514860

o direttamente da me, con dedica, a questo indirizzo email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questa l’introduzione; In carcere ci si raccontano tante storie per ammazzare il tempo, in attesa che il tempo ammazzi noi, alcune vere, altre inventate, ma spesso quelle inventate sono ancora più vere. La pioggia sferzava la finestra della cella e dalle sue fessure entravano spifferi d’aria gelida. Era appena passata la guardia del turno di notte, il mio compagno di cella iniziò a raccontarmi questa storia, che aveva sentito dalla moglie, detenuta nella sezione femminile, che a sua volta le era stata raccontata dalla compagna di cella, di nome Maria… Da quel racconto è nato questo libro

Carmelo Musumeci

Dicembre 2020

L'Italia ai tempi del Covid: una fotografia dai da...
La digitalizzazione non sostituisce medici e infer...

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Mercoledì, 23 Giugno 2021

Immagine Captcha

Notifiche nuovi articoli

Contatti

Per contatti, collaborazioni, diffusione, abbonamenti, sottoscrizioni e tutto quanto possa essere utile alla crescita di questo foglio di lotta, scrivete alla

Redazione

Copyright

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 7-3-2001.

Lotta Continua

is licensed under a
Creative Commons Attribution - NonCommercial - NoDerivatives 4.0 International license.

Licenza Creative Commons

© 2018 Redazione di Lotta Continua. All Rights Reserved.

È disponibile il nuovo numero del giornale del 2021 (aprile-maggio).

Solo on-line.

Leggilo on line

Sghing - Messaggio di sistema