Accedi al tuo account

Nome utente *
Password *
Ricordami

«Il comunismo per noi non è uno stato di cose che debba essere instaurato, un ideale al quale la realtà dovrà conformarsi. Chiamiamo comunismo il movimento reale che abolisce lo stato di cose presente. Le condizioni di questo movimento risultano dal presupposto ora esistente»

(K. Marx)

×

Errore

Table 'lottacontinua.#__easyblog_category_acl_item' doesn't exist

GIU’ LE MANI DALLA RESISTENZA PALESTINESE! SOLIDARIETA’ AI CARC

Palestina-per-stamp_20231125-112520_1
 Esprimiamo la nostra solidarietà al partito dei CARC, attaccato strumentalmente dalla stampa locale e nazionale per il contenuto di un volantino diffuso sabato 18 novembre alla manifestazione di Firenze in solidarietà al popolo palestinese.Il modo di operare di questi “manganellatori” a mezzo stampa lo conosciamo bene: equiparare ogni forma di resistenza al terrorismo, in modo da criminalizzare ogni percorso di lotta e liberazione.Conosciamo bene anche il loro obiettivo: oscurare il sostegno popolare alla resistenza palestinese e provare a dividere un movimento che unisce le comunità della diaspora palestinese, i giovani delle comunità arabe alle varie anime della sinistra di classe del...
Continua a leggere
  1229 Visite
  0 Commenti

STOP alla pulizia etnica dei curdi! Stop ai crimini di guerra dello Stato turco

curdi
STOP alla pulizia etnica dei curdi! Stop ai crimini di guerra dello Stato turco Ieri il ministro degli Esteri turco Hakan Fidan ha dichiarato pubblicamente che tutte le infrastrutture e gli impianti energetici in Rojava/Siria settentrionale e orientale (NES) e nel nord dell'Iraq/Kurdistan iracheno sono "obiettivi legittimi", sebbene gli attacchi militari alle infrastrutture civili violino chiaramente le leggi e le convenzioni umanitarie internazionali. Il Ministro della Difesa turco Fidan ha affermato, senza prove, che i responsabili dell'attacco al Ministero degli Interni turco del 1° ottobre provenivano dalla Siria. Poche ore dopo queste dichiarazioni, gli aerei da guerra turchi hanno bombardato il quartiere di...
Continua a leggere
  1615 Visite
  0 Commenti

Gravi minacce alla vita e alla salute di Abdullah Öcalan: Appello urgente al Consiglio d’Europa, UE e ONU per una missione ad hoc a Imrali

ocalan-roma
Gravi minacce alla vita e alla salute di Abdullah Öcalan: Appello urgente al Consiglio d’Europa, UE e ONU per una missione ad hoc a Imrali Libertà per Abdullah Öcalan.In un’intervista dell’8 luglio, l’esponente del consiglio esecutivo dell’Unione delle comunità democratiche del Kurdistan (KCK) Sabri Ok ha dichiarato al canale televisivo curdo Sterk TV che tramite l’amministrazione del carcere di Imrali lettere di minaccia sono state recentemente inviate ad Abdullah Öcalan in forma anonima.Oltre alla regola dell’illegalità a Imrali, queste gravi minacce costituiscono un nuovo livello di terrore psicologico nei confronti del sig.Öcalan. Questo problema ha quindi causato grandi preoccupazioni tra noi e...
Continua a leggere
  1156 Visite
  0 Commenti

In Messico il Sud resiste!

sur
In Messico il Sud resiste! Ci sono eventi storicamente significativi ma ignorati dai più e non casualmente silenziati dai grandi mezzi di comunicazione. È il caso della marcia indigena El Sur resiste! dipanatasi dal 28 aprile al 9 maggio attraverso 7 Stati messicani dove a giorni verrà inaugurato il Tren Maya che, lungo un tracciato di ben 1500 km, trasporterà annualmente i trenta milioni di turisti previsti a visitare, felici e ignoranti della vera storia e dei suoi delitti, i consistenti residui archeologici della civiltà maya, aggredita ma non definitivamente cancellata dai loro lontani progenitori (vedi il libro di Eduardo Galeano, Le...
Continua a leggere
  1215 Visite
  0 Commenti

Il Ponte sullo Stretto opera di rilevante valenza militare in ambito NATO

ponte-stretto
Il Ponte sullo Stretto opera di rilevante valenza militare in ambito NATOdi Antonio MazzeoDopo l’assist pro-Ponte del direttore di Limes, Lucio Caracciolo, che in un articolo su La Stampa del 7 dicembre 2022 aveva enfatizzato che l’opera avrebbe assicurato la continuità continente-Sicilia in chiave geostrategica a supporto delle installazioni come il MUOS di Niscemi, la base aeronavale di Sigonella e Pantelleria, pare che anche il governo Meloni-Crosetto-Salvini abbia sposato l’idea che il collegamento stabile tra S