Accedi al tuo account

Nome utente *
Password *
Ricordami

«Il comunismo per noi non è uno stato di cose che debba essere instaurato, un ideale al quale la realtà dovrà conformarsi. Chiamiamo comunismo il movimento reale che abolisce lo stato di cose presente. Le condizioni di questo movimento risultano dal presupposto ora esistente»

(K. Marx)

×

Errore

Table 'lottacontinua.#__easyblog_category_acl_item' doesn't exist

By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to https://lotta-continua.it/

Morosi Incolpevoli

casa-diritto

Morosi Incolpevoli

Oltre la metà degli inquilini, stando a quanto riportato da “Il Sole 24 Ore”, paga le bollette condominiali o con grande ritardo, non pochi sono i casi di chi invece quelle bollette non le paga proprio.

La causa di questa situazione è data dalla mancanza di soldi, stipendi con potere di acquisto in caduta libera, lavori precari o mal pagati e un caro tariffe generalizzato. E la risposta del Governo all'insegna del moderatismo salariale è un’autentica mazzata per le classi lavoratrici come del tutto inadeguata la presa di posizione sindacale sul reddito minimo visto che da anni i contratti da loro siglati sono incapaci di recuperare potere di acquisto.

Poi nel caso dell'energia un ragionamento andrebbe fatto sul mercato libero ma la notizia sulla quale focalizzare oggi l'attenzione è quella dei costi a carico delle famiglie e su questo argomento abbiamo intervistato un nucleo della provincia di Pisa formato da 5 persone, genitori e tre figli due dei quali minorenni e in età scolastica.

Teniamo conto che in questa famiglia entrano poco meno di 30 mila euro di Cud, hanno un alloggio popolare, due figli alle scuole superiori, un terzo appena diplomato ma riders sottopagato. Anni fa sarebbero stati considerati un nucleo familiare piccolo borghese, il "capofamiglia" lavora in fabbrica come manutentore specializzato e al cospetto degli operai porta a casa un discreto stipendio grazie alla reperibilità una settimana al mese e una domenica su 4 al lavoro

Domanda: da quanto tempo non pagate le spese condominiali?

Da un anno, non ci era mai successo ma non abbiamo i soldi per il riscaldamento centralizzato, dovranno aspettare la tredicesima per avere un acconto o il lavoro stagionale di mia moglie, prima non sarà possibile

Domanda: siete indebitati?

Abbiamo un debito con il condominio, siamo un mese di ritardo con l'affitto della casa, la rata per l'acquisto di frigorifero, forno e lavatrice è stata pagata quasi sempre ma a marzo no perché basta una spesa aggiuntiva (anche una semplice visita medica, il motorino dei miei figli con le gomme da cambiare) per far saltare ogni equilibrio. Fino a 4\5 anni da non potevamo lamentarci ma oggi tutto è rincarato e i salari sono fermi, anche se aumentano di pochi euro e a fini statistici pare vadano avanti, il potere di acquisto è in caduta libera.

Per capirlo basta andare al supermercato e vedere quanto ti costa la stessa spesa, anche dieci euro di differenza non è poco, se un anno fa spendevi 150 euro acquistando le stesse merci oggi superi 160 euro, insomma considerate quattro spese il mese e io solo per la spesa arrivo a spendere 50 euro in più. Vai a vedere quanto costa invece acqua, luce, gas, benzina e capisci perché diventi, tuo malgrado, moroso.

Se fai benzina è un altro salasso, hai bisogno di una tac urgente e ti danno appuntamento tra 6 mesi costringendoti a ricorrere al privato con altri costi da sostenere. Il Condominio può aspettare, ci dispiace ma i soldi non ci sono.

A Cura della redazione pisana di Lotta Continua

 

Fermiamoli prima che sia troppo tardi
Il 25 aprile e l'antifascismo oggi

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Lunedì, 25 Settembre 2023

Immagine Captcha

Notifiche nuovi articoli

Contatti

Per contatti, collaborazioni, diffusione, abbonamenti, sottoscrizioni e tutto quanto possa essere utile alla crescita di questo foglio di lotta, scrivete alla

Redazione

Copyright

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 7-3-2001.

Lotta Continua

is licensed under a
Creative Commons Attribution - NonCommercial - NoDerivatives 4.0 International license.

Licenza Creative Commons

© 2018 Redazione di Lotta Continua. All Rights Reserved.
Sghing - Messaggio di sistema