Accedi al tuo account

Nome utente *
Password *
Ricordami

«Il comunismo per noi non è uno stato di cose che debba essere instaurato, un ideale al quale la realtà dovrà conformarsi. Chiamiamo comunismo il movimento reale che abolisce lo stato di cose presente. Le condizioni di questo movimento risultano dal presupposto ora esistente»

(K. Marx)

Scuole occupate: perché bisogna stare dalla parte degli studenti

solidariet_studenti_pisa-2

La legge 297 \94 assegna le competenze in materia di edilizia scolastica e nello specifico: il comune si occupa degli edifici dove sorgono scuole comunali, scuole  materne, elementari e medie, le ex province  esercitano in materia di edilizia scolastica i compiti  connessi alla istruzione secondaria superiore e alla formazione professionale senza dimenticare che la materia dell'edilizia scolastica nella scuola elementare e media comprende  anche le spese per l'arredamento e per le attrezzature.

In questi anni si sono sottratti sempre più fondi agli enti locali (Regioni, province e Comuni), soldi anche sottratti all'edilizia scolastica con edifici spesso fatiscenti, insicuri, senza aule e laboratori attrezzati e al passo con i tempi.

Gli edifici scolastici sono stati abbandonati da politiche sbagliate che hanno investito poco o nulla nell'edilizia scolastica perché la logica comune era quella del risparmio.

Solo negli ultimi anni si è capito che per troppo tempo la scelta del risparmio aveva prodotto danni nefasti ma gli stanziamenti scuole sicure del Governo Renzi sono stati pochi e insufficienti a recuperare il tempo perduto.

La soppressione delle Province poi ha inferto un altro duro colpo alla manutenzione degli istituti secondari e più in generale alle politiche di orientamento in materia di lavoro e di formazione professionale.

Gli studenti in piazza da giorni a Pisa e Livorno e anche in altre città italiane sono la risposta giusta e necessaria per riportare al centro dell'attenzione l'edilizia scolastica bisognosa di investimenti reali.

Al contrario, la Lega e il Ministro Salvini hanno preferito investire in telecamere e nella assunzione di vigili e poliziotti contro lo spaccio nelle scuole, una inutile militarizzazione che anche ai fini della prevenzione del consumo di sostanze stupefacenti non ha alcun effetto. Le politiche di Salvini sono solo il paravento dietro a cui si cela una visione della scuola trasformata in caserma e carcere, si perde per strada la giusta rilevanza ai problemi reali come mettere in sicurezza gli edifici (molti non sono neppure rispettose delle normative antisismiche), dotare le scuole di attrezzature moderne e potenziare l'offerta formativa con più insegnanti e una revisione dei programmi ministeriali costruita con l'apporto decisivo degli insegnanti e degli studenti. Sono queste le sole politiche di cui il sistema educativo ha bisogno e non di altro.

Per queste ragioni occorre solidarizzare con gli studenti in lotta delle scuole superiori, denunciare la criminalizzazione degli occupanti e delle forme di lotta avvenuta con gli avvisi di garanzia a decine di studenti del Liceo Virgilio di Roma

Redazione pisana di Lotta Continua

 

Quota 100: prima vai in pensione meno guadagni spe...
‘Van Gogh – Sulla soglia dell’eternità’, di Julian...

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Martedì, 15 Ottobre 2019

Immagine Captcha

Notifiche nuovi articoli

Contatti

Per contatti, collaborazioni, diffusione, abbonamenti, sottoscrizioni e tutto quanto possa essere utile alla crescita di questo foglio di lotta, scrivete alla

Redazione

Copyright

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 7-3-2001.

Lotta Continua

is licensed under a
Creative Commons Attribution - NonCommercial - NoDerivatives 4.0 International license.

Licenza Creative Commons

© 2018 Redazione di Lotta Continua. All Rights Reserved.
Joomla Extensions
Sghing - Messaggio di sistema