Accedi al tuo account

Nome utente *
Password *
Ricordami

«Il comunismo per noi non è uno stato di cose che debba essere instaurato, un ideale al quale la realtà dovrà conformarsi. Chiamiamo comunismo il movimento reale che abolisce lo stato di cose presente. Le condizioni di questo movimento risultano dal presupposto ora esistente»

(K. Marx)

Piaggio: utili alle stelle e dipendenti nelle stalle

pontedera-sciopero_piaggio_usb

Nell'arco di un ventennio la forza lavoro in Piaggio è diminuita di quasi due terzi, tra delocalizzazioni, pensionamenti, esternalizzazioni e appalti. La crisi della Piaggio ha avuto ripercussioni negative sull'indotto della Valdera con la chiusura, o il fortissimo ridimensionamento, di alcune aziende che agivano in regime di monocommittenza.

Da anni operai\e attendono il passaggio da part time (stagionali) a full time, nel frattempo ci sono stati centinaia di pensionamenti, eppure dopo tanto tempo siamo ancora a parlarne. Intanto il Bilancio Piaggio 2018 si è chiuso con la crescita dell’80% dell’utile netto.  I ricavi netti, così come il margine lordo industriale, risultano in forte crescita, quindi lo stato di salute della Piaggio è ottimale, sono annunciati per il prossimo due anni investimenti pari a 115,3 milioni di euro (+33% rispetto al 2017).

Ma dove saranno investiti questi soldi? Negli stabilimenti sparsi per il mondo dove il costo del lavoro è ridotto ai minimi termini oppure resteranno in parte anche in Italia? Nuovi prodotti  a due e 4 ruote arriveranno dopo anni di stasi, nuove strategie di mercato e investimenti occupazionali a partire dalla stabilizzazione degli stagionali e dei contratti full time?

I grandi utili del Gruppo Piaggio stridono con le condizioni degli operai ma anche con le arrendevoli richieste sindacali, non  a caso sulle pagine de Il Sole 24 ore continuiamo a leggere di crescita della produttività riduzione dei costi e oculata gestione degli investimenti, parole già sentite che, nel recente passato , hanno determinato tagli occupazionali, delocalizzazioni, poca innovazione e continue richieste di aumento della flessibilità.

Agli utili padronali, insomma, corrispondono ulteriori sacrifici imposti agli operai e alle operaie, gli investimenti non si tradurranno in riduzione dei carichi di lavoro, in minore flessibilità o crescita occupazionale, nel miglioramento delle condizioni in cui operano operai\e. Le nubi sul futuro degli stabilimenti Piaggio in Italia sono sempre più dense...

 Federico Giusti – Lotta Continua Pisa

Il controllo del lavoratore
Raccontare la working class. Intervista a Alberto ...

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Giovedì, 24 Ottobre 2019

Immagine Captcha

Notifiche nuovi articoli

Contatti

Per contatti, collaborazioni, diffusione, abbonamenti, sottoscrizioni e tutto quanto possa essere utile alla crescita di questo foglio di lotta, scrivete alla

Redazione

Copyright

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 7-3-2001.

Lotta Continua

is licensed under a
Creative Commons Attribution - NonCommercial - NoDerivatives 4.0 International license.

Licenza Creative Commons

© 2018 Redazione di Lotta Continua. All Rights Reserved.
Joomla Extensions
Sghing - Messaggio di sistema