Accedi al tuo account

Nome utente *
Password *
Ricordami

«Il comunismo per noi non è uno stato di cose che debba essere instaurato, un ideale al quale la realtà dovrà conformarsi. Chiamiamo comunismo il movimento reale che abolisce lo stato di cose presente. Le condizioni di questo movimento risultano dal presupposto ora esistente»

(K. Marx)

×

Errore

Table 'lottacontinua.#__easyblog_category_acl_item' doesn't exist

By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to https://lotta-continua.it/

Lettera aperta sullo sciopero generale dell'11 ottobre

sciopero-nazionale

ciao a tutti\e,

vi scrivo perché lunedì 11 ottobre parteciperò allo sciopero generale, non lo farò per fare il ponte/cazzeggiare, lunedì 11 ottobre sarà una grande giornata efficace ed incisiva ci saranno tanti lavoratori pubblici e privati:

-quelli della logistica i più sfruttati in tempo di covid, strana coincidenza tutti stranieri

-quelli che non vogliono sottostare al ricatto del green pass, (al di là di qualsiasi posizione sul vaccino, io sono stravaccinato) 

-I portuali denunciati per aver bloccato coraggiosamente navi cariche di armi (neanche il lock down era riuscito a fermare una nave piena di tank per lo Yemen dove imperversa una sanguinosa guerra alimentata dalla vendita delle armi occidentali) 

-gli studenti/lavoratori sempre meno studenti e sempre più tirocinanti stagisti e lavoratori sottopagati 

-ci saranno tutti quelli che non ragionano in maniera individualistica e quindi non vogliono sottostare alle politiche del si salvi chi può, proprio oggi... black Friday... l'aumento spropositato di luce e gas... 

Ci aspettavamo un potenziamento della sanità, una medicina per la salute e non per la malattia, nuove assunzioni e io lo so bene per esperienza diretta, guarda che c'hanno servito: sblocco dei licenziamenti e degli sfratti, potenziamento spropositato dell'industria delle armi...

Il disastro ecologico in corso, e l'unica cosa green di questa economy è il verde delle nostre tasche!! Fate girare questa lettera e togliete il firmatario perchè le repressioni quotidiane nei luoghi di lavoro impongono la dovuta riservatezza a tutela nostra, redo sia cosa buona e giusta muoversi, o lo facciamo adesso o mai più!..

Da: https://delegati-lavoratori-indipendenti-pisa.blogspot.com

Le ragioni dello sciopero. Intervista a Federico G...
Esistono soluzioni per porre fine alle morti sul l...

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Lunedì, 06 Dicembre 2021

Immagine Captcha

Notifiche nuovi articoli

Contatti

Per contatti, collaborazioni, diffusione, abbonamenti, sottoscrizioni e tutto quanto possa essere utile alla crescita di questo foglio di lotta, scrivete alla

Redazione

Copyright

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 7-3-2001.

Lotta Continua

is licensed under a
Creative Commons Attribution - NonCommercial - NoDerivatives 4.0 International license.

Licenza Creative Commons

© 2018 Redazione di Lotta Continua. All Rights Reserved.
Sghing - Messaggio di sistema