Accedi al tuo account

Nome utente *
Password *
Ricordami

«Il comunismo per noi non è uno stato di cose che debba essere instaurato, un ideale al quale la realtà dovrà conformarsi. Chiamiamo comunismo il movimento reale che abolisce lo stato di cose presente. Le condizioni di questo movimento risultano dal presupposto ora esistente»

(K. Marx)

×

Errore

Table 'lottacontinua.#__easyblog_category_acl_item' doesn't exist

By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to https://lotta-continua.it/

“Oltre la grande bellezza” di Mi Riconosci? Sono un professionista dei beni culturali

miRiconosci_LIBRO-679x1024

Uscito nel maggio dell’anno corrente “Oltre la grande bellezza”, edito da DERIVE APPRODI, scritto a più mani da lavoratrici e lavoratori dell’Associazione Mi Riconosci? Sono un professionista dei beni culturali,  vuole essere un libro inchiesta sulle condizioni del lavoro sul settore ed in generale sulla complessa situazione che riguarda la gestione complessiva del Patrimonio culturale italiano.
 Il libro riassume il lavoro quinquennale del collettivo, dalla nascita nel 2015 agli ultimi sviluppi legati soprattutto alla drammaticità della pandemia e a tutto quello che ha generato con migliaia di operatori\trici rimasti senza lavoro o con il solo sostentamento degli ammortizzatori sociali molti dei quali scaduti o prossimi alla fine.

 L’idea che ha portato alla genesi del volume è stata quella che, da sempre, ha nutrito l’interesse degli attivisti e delle attiviste di questa associazione: immaginare un futuro alternativo per il Patrimonio culturale italiano e quindi di riflesso per tutte e tutti coloro i quali vi lavorano.
 Un sistema, quello attuale, che ha totalmente fallito rispetto alla sua mission, dove la cultura è stata sempre più rilegata al ruolo di sparring partner, con una dismissione ormai vecchia di trent’anni.
 Lo scritto si propone di portare avanti un cambiamento radicale nell'approccio al mondo culturale, cambiamento a lungo auspicato e necessario perché la cultura dovrebbe, anche a ragion di logica, diventare servizio essenziale e di interesse nazionale, slegando tutto quello che la riguarda da logiche meramente capitalistiche e del profitto alimentato anche dalle politiche dei bassi salari.
 Il libro pone domande a cui tramite lotte e vertenze si spera presto di dar risposte, l’attuale sistema culturale letto attraverso un’attenta analisi delle condizioni di lavoro, discriminazioni di genere, caos dei percorsi formativi e la giungla delle privatizzazioni
L'approccio va completamente ribaltato e osservato con la prospettiva di chi ha dedicato e dedica incessantemente mente e corpo alla cura della nostra “bellezza”, termine troppo spesso abusato e utilizzato per raccontare i grandi asset culturali abbandonando tutto il resto.
 Lavoro, dignità, tutela e valorizzazione; la strada  è lunga ma già tracciata, il libro di inchiesta vuole offrire un contributo fattivo alla realizzazione di percorsi atti a valorizzare non solo la cultura ma per dare visibilità e dignità alla forza lavoro che vi opera senza cadere nel tranello di sostituire forza lavoro formata e contrattualizzata con figure di volontari che restano importanti ma non tali da sostituire le professionalità esistenti alle quali riconoscere contratti e salari adeguati.

Andrea Incorvaia
 

Lettera di una insegnante sull'obbligo vaccinale
Alcune considerazioni sulla crisi dei Monte dei Pa...

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Venerdì, 24 Settembre 2021

Immagine Captcha

Notifiche nuovi articoli

Contatti

Per contatti, collaborazioni, diffusione, abbonamenti, sottoscrizioni e tutto quanto possa essere utile alla crescita di questo foglio di lotta, scrivete alla

Redazione

Copyright

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 7-3-2001.

Lotta Continua

is licensed under a
Creative Commons Attribution - NonCommercial - NoDerivatives 4.0 International license.

Licenza Creative Commons

© 2018 Redazione di Lotta Continua. All Rights Reserved.
Sghing - Messaggio di sistema